Tricopigmentazione Venezia

Venezia è una città che si distingue da tutte le altre per la sua conformazione a dir poco peculiare, questa infatti sorge costruita su circa 100 isole che si trovano nella laguna che si affaccia sul mar Adriatico.

Venezia è conosciuta anche per la bellezza delle opere architettoniche che la contraddistinguono, come la Basilica di San Marco, e poi per i suoi palazzi gotici e rinascimentali.

Venezia inoltre, è una città molto famosa per i suoi eventi come la Mostra del Cinema. Essendo anche il capoluogo del Veneto, sono in molti a raggiungere Venezia per usufruire di servizi o per sottoporsi a trattamenti come quelli di tricopigmentazione. Ma vediamo insieme come funziona la tricopigmentazione a Venezia.

tricopigmentazione Venezia

Cos’è la tricopigmentazione?

La tricopigmentazione negli ultimi anni è diventata una tecnica molto utilizzata per riuscire a creare l’effetto dei capelli, in coloro che li hanno persi. Attraverso la tricopigmentazione è possibile inoltre ovviare a un’altra soluzione alla perdita dei capelli, ossia: l’intervento di trapianto dei capelli. La tricopigmentazione infatti, è un trattamento molto meno invasivo e meno costoso del trapianto, per questo motivo sono sempre più coloro che scelgono di sottoporsi al tatuaggio capelli.

Tricopigmentazione: quali sono le tecniche principali?

La tricopigmentazione prevede diverse tecniche in base al tipo di problema che affligge il paziente, ossia se si è completamente calvi, se si ha problemi di diradamento, oppure di alopecia.

La prima tecnica è quello che prende il nome di “effetto rasatura”. L’effetto rasato permette di ricreare sulla pelle del capo la sensazione che si siano appena rasati i capelli con il rasoio. Questo intervento è il più indicato per coloro che hanno pochi capelli sul capo, e per chi ha problemi di calvizie totale.

La seconda tecnica impiegata nel campo della tricopigmentazione è l’effetto densità. Questo intervento è dedicato a coloro che non hanno più capelli solo in determinate zone del capo, utilizzato molto spesso dalle donne, in questo caso si procede all’uso di pigmenti solo nelle zone vuote della testa.

Come funziona il trattamento di tricopigmentazione?

Per ricreare l’effetto dei capelli o densità sul capo, la tricopigmentazione prevede l’uso di un dermografo con un ago molto sottile ruvido e di pigmenti color cenere, che vengono posti sotto la pelle del capo, creando un effetto puntinato. Per ottenere quest’effetto ci voglio tre sedute iniziali, la prima e la seconda per il deposito dei pigmenti, il terzo incontro (che avviene dopo un mese) serve invece a rendere l’intervento più duraturo.

Informazioni e prenotazioni


About Consulente SEO Mauro Madonna

Mauro Madonna è esperto sul posizionamento dei motori di ricerca, consulente SEO, e da anni lavora sul mondo del trucco permanente e tricopigmentazione. Vuoi aumentare la tua visibilità su Google? Allora contattami al 3398993565

Guarda anche

tricopigmentazione torino

Tricopigmentazione Torino

Capoluogo del Piemonte, Torino, è una città molto famosa in Italia e all’estero per la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *