Tricopigmentazione Cagliari

Cagliari, capoluogo della Sardegna, è una città nota per la sua posizione sull’isola e per la sua rilevanza, essendo uno dei più grandi centri presenti. Cagliari è raggiunta ogni anno da diversi turisti per la bellezza del suo mare ma anche per la sua storia e le attrazioni architettoniche. Tra le principali attrazioni di Cagliari c’è il quartiere medievale sito sulla collina che si erge al di sopra della città e dove si trova il Castello.

Oltre a queste attrazioni troviamo: la Cattedrale di Cagliari del XIII secolo, il Museo Archeologico Nazionale presenta degli oggetti in bronzo, manufatti dell’età bizantina e nuragica e ceramiche romane. Cagliari è una città che viene raggiunta anche da coloro che abitano in zona per usufruire di specifici servizi tra i quali quelli dedicati alla tricopigmentazione. Ma come funzione e in cosa consiste la tricopigmentazione Cagliari? Scopriamolo insieme.

tricopigmentazione cagliari

Tricopigmentazione: cos’è e a cosa serve?

Un trattamento che ultimamente è sempre più richiesto da coloro che soffrono di perdita precoce dei capelli, la tricopigmentazione è considerata una tecnica all’avanguardia che in modo non invasivo ricrea l’effetto dei capelli.

Chi soffre di diradamento, perde i capelli a causa di una malattia, ha problemi di alopecia e calvizie, di solito pensa che questa condizione non abbia altra soluzione, oltre al trapianto dei capelli. In realtà però oggi c’è un’alternativa valida, ossia la tricopigmentazione.

Questa tecnica fa affidamento su quelle della dermopigmentazione e sfrutta anche i dettami del tatuaggio, per creare un effetto puntinato sulla testa. L’effetto puntinato permette di creare due effetti, il primo è quello rasato mentre il secondo è quello di riempimento dedicato alle donne e a coloro che hanno i capelli lunghi.

Differenze tra tricopigmentazione e tatuaggio capelli

Prima della tricopigmentazione, la tecnica del puntinismo è stata impiegata anche dai tatuatori che usavano i loro inchiostri per realizzare un effetto rasatura in chi soffriva di calvizie. Il tatuaggio capelli però è un’azione irreversibile e anche molto più dolorosa, in quanto l’ago penetra in maggiore profondità. La tricopigmentazione invece, prevede l’uso di un ago più sottile e che agisce meno in profondità, inoltre, i pigmenti non sono inchiostri permanente, ma sono anallergici e bioassorbibili. Quindi dopo un po’ di tempo (circa due anni) svaniscono.

Come funziona la tricopigmentazione?

L’intervento di tricopigmentazione permette di ottenere un effetto capelli al quanto naturale sia che si opti per il modulo “testa rasata” sia per quello dedicato al “riempimento”. In entrambi i casi, dopo essersi rivolti a un esperto del settore, è necessario fare due sedute consecutive. Dopo un mese, poi si deve effettuare una terza seduta per fissare il colore e l’effetto.

Informazioni e prenotazioni


About Consulente SEO Mauro Madonna

Mauro Madonna è esperto sul posizionamento dei motori di ricerca, consulente SEO, e da anni lavora sul mondo del trucco permanente e tricopigmentazione. Vuoi aumentare la tua visibilità su Google? Allora contattami al 3398993565

Guarda anche

tricopigmentazione trento

Tricopigmentazione Trento

Trento, capoluogo del Trentino Alto Adige, è una città che si presenta ampia e ricca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *